L’Action Now! Monopoli vince gara #1 e si porta in vantaggio nella serie che designerà una delle due finaliste del Campionato di Serie C Gold. La partita si è disputata al PalaPinto di Mola, nell’occasione gremito dai sostenitori di entrambe le squadre, che hanno dato vita ad una coreografia rumorosa quanto corretta.

Il team di Gianpaolo Ambrico è partito benissimo, aggredendo letteralmente il match con soluzioni offensive di grande efficacia. Ottima l’esecuzione dei giochi, elevata la precisione nelle conclusioni e primo parziale chiuso con un eloquente 38 – 24, splendido viatico per una serie molto aperta ed incerta. Nel secondo periodo un inopinato black out elettrico interrompeva il gioco per circa 15 minuti, facendo perdere un po’ di ritmo a Paparella e compagni. Ostuni ne approfittava da squadra esperta e cinica e tornava a galla grazie ad uno strepitoso Tommaso Manchisi: la guardia monopolitana in forza al team brindisino iniziava a bombardare il canestro biancazzurro e con un personalissimo show ricuciva il pesante break, portando i suoi all’intervallo sotto di sole 6 lunghezze (51 – 45).

Dopo la pausa lunga la gara viveva momenti di sostanziale equilibrio che divertivano ed appassionavano il pubblico presente sugli spalti, che poteva godere di uno spettacolo caratterizzato da un punteggio piuttosto elevato per una gara di tale importanza. L’ultimo periodo iniziava con Monopoli in vantaggio di 8 punti (78 – 70), ma Ostuni non ci stava e provava con tutte le forze a rientrare nuovamente, profittando anche dei minuti di riposo concessi da Ambrico a capitan Mauro Torresi, autore di una prestazione pregevole per qualità tecnica ed agonistica. Era questo il momento più difficile per l’Action Now!, che non trovava per 5 lunghi minuti la via del canestro e finiva per andare sotto nel punteggio (78 – 80 a 4.50 dal termine). Era allora il rientrante Andrea Calisi a piazzare una “tripla” di platino e riportare avanti i suoi, che da quel momento in avanti piazzavano un parziale di 18 – 4 e chiudevano gara #1 tra la giustificata esultanza dei tifosi biancazzurri.

Una solida prova di squadra per l’Action Now!, che ha avuto nella circostanza buone risposte da tutti i suoi giocatori ed ha trovato in Bosnjak (18 + 12) ed Annese tanta energia sotto canestro. Da incorniciare la prova di Andrea Calisi, 15 punti con 5 tiri dal campo, tutti realizzati, e 2/4 ai liberi: nei quarti con Taranto la sua assenza era pesata tantissimo, il suo ritorno in campo si è rivelato semplicemente determinante.

Giovedì gara #2 al PalaGentile di Ostuni, si giocherà alle ore 20.

 

GARA #3 SEMIFINALE PLAYOFFS

ACTION NOW! MONOPOLI – CESTISTICA OSTUNI  98 – 82

(1° Q: 38 – 24; 2° Q: 51 – 45; 3° Q: 78 – 70)

 

ACTION NOW! MONOPOLI: TORRESI 29, PAPARELLA 8, BOSNJAK 18, ROLLO 7, ZARIC 5, CALISI 15, ANNESE 11, FORMICA 3, VARRONE 2, N.E.: BRUNI.  COACH AMBRICO, ASS.COACH LOVECCHIO

CESTISTICA OSTUNI: MANCHISI 26, CALOIA, KADZEVICIUS 9, SHERMAN 13, LATELLA 9, TEOFILO 14, CALABRETTA 11, TANZARELLA, N.E.: SEMERANO e BRUNO. COACH: ROMANO

Arbitri: Menelao e Paradiso