L’Action Now! coglie a Taranto la terza vittoria consecutiva del suo ottimo finale di campionato, successo numero 9 sulle 11 gare disputate in trasferta: un piccolo record che costituisce un’altra perla di una stagione fin qui veramente di grande pregio.

I padroni di casa di coach Olive, che subentrato in corsa ha avuto il merito di cogliere l’obiettivo di entrare nei playoff, dovevano vincere per cercare di guadagnare una migliore posizione nella “griglia”. Monopoli giocava invece con la speranza di agguantare in extremis il primo posto, qualora Ostuni avesse battuto Lecce.

Ne è venuta fuori una partita di discreta intensità, con qualche distrazione difensiva di troppo su entrambi i fronti, ma nel complesso gradevole. L’Action Now!, priva di Marco Formica per un leggere infortunio, partiva subito con la giusta concentrazione, mostrando di essere pienamente in partita e facendo subito il primo minibreak. Il Cus Jonico replicava colpo su colpo ed approfittava opportunamente di qualche pigra transizione difensiva degli avversari, trovando in Dusels e Longobardi i due giocatori più efficaci in fase realizzativa, in una serata molto opaca dell’altro terminale Simaitis, ben marcato dagli esterni monopolitani. La gara rispettava un copione molto preciso fino alla fine, con i biancazzurri ospiti sempre saldamente davanti nel punteggio ed i padroni di casa ad inseguire, senza mai mollare. La svolta nell’ultimo periodo, quando Monopoli subiva in sequenza un antisportivo ed un tecnico alla panchina apparsi perlomeno ingenerosi, ma non si disuniva e produceva subito l’allungo finale, quello decisivo. Al termine ben 5 gli uomini in doppia cifra, a testimoniare una perfetta distribuzione offensiva, con un ottimo 58% complessivo al tiro (10/21 da 3): Monopoli ha onorato il suo ottimo campionato fino alla fine, ricevendo il meritato applauso del suo caloroso pubblico al seguito

Così coach Ambrico a fine gara: “Sono soddisfatto per quello che abbiamo fatto anche stasera. Noi non abbiamo mai guardato la classifica né fatto calcoli, abbiamo giocato ogni domenica come se fosse una finale e questo ci ha premiati con un primo risultato già importante. Adesso aspettiamo di conoscere chi sarà la nostra avversaria nel primo turno playoff, con la consapevolezza di aver chiuso al secondo posto in classifica ma anche con l’umiltà di doverci giocare ogni partita con lo stesso spirito messo in campo fino ad oggi”.

CUS JONICO TARANTO – ACTION NOW! MONOPOLI  76 – 84

(1° Q: 16 – 22; 2° Q: 31 – 41; 3° Q: 55 – 65)

 

CUS JONICO TARANTO: MARTIGNAGO 2, BITETTI, SIMAITIS 3, LONGOBARDI 16, DUSELS 32, GIOVARA 3, BARASCHI 14, PANNELLA 6, MATTEI. N.E.: EGITTO e CARENZA. COACH: OLIVE

ACTION NOW! MONOPOLI: TORRESI 20, PAPARELLA 10, BOSNJAK 14, ZARIC 16, CALISI 6, ANNESE 13, VARRONE 2, BRUNI, MICCOLI, ROLLO 3. COACH AMBRICO, ASS.COACH LOVECCHIO

ARBITRI: FARINA VALAORI E MAZZILLI